17.5.06

Apple MacBook

Apple ha finalmente presentato l'evoluzione Intel degli iBook: il nuovo MacBook. Il laptop, basato su processore Intel CoreDuo, possiede un nuovo schermo lucido che, a detta della casa di Cupertino, offre il 79% di luminosità in più e un'area di visualizzazione del 30% più ampia. E' stata infine integrata anche la webcam iSight.

Le specifiche:

Intel Core Duo a 1,83GHz o 2,0GHz
Schermo TFT widescreen lucido da 13,3" (diagonale)
Apple Remote con Front Row
Fino a 2GB di memoria (4)
Intel Graphics Media Accelerator 950
Unità ottica con caricatore automatico
Disco rigido fino a 120GB (4)
Tecnologia wireless AirPort Extreme 802.11g a 54Mbps integrata
I/O audio digitale ottico e analogico
Porte FireWire 400 e USB 2.0
iLife ’06, Mac OS X Tiger

I prezzi vanno da 1.119 a 1.519 euro, IVA inclusa.

7.5.06

ffmpegX 0.0.9w

Nuova versione per ffmpegX, encoder per Mac OSX in grado di convertire numerosi formati video, compresi quelli per iPod e PSP. Il programma è ora Dual Binary, per cui diventa utilizzabile con i "nuovi" Mac Intel. La valanga di novità e di bugfix è elencata su questa pagina. Il sito del grande Major (programmatore di ffmpegX) ha cambiato indirizzo: ora è possibile consultarlo all'URL www.ffmpegx.com, per cui aggiornate i vostri bookmark prima che il vecchio sito venga rimosso.

25.4.06

Video su come aprire un Mac Mini

OtherWorldComputing.com mette a disposizione un dettagliato video che descrive come aprire un Mac Mini. L'operazione non è delle più semplici ma sarà sicuramente d'aiuto a chi vuole cimentarsi nel fai-da-te. E' praticamente possibile sostituire le parti più importanti: memoria, disco fisso, drive ottico e quant'altro.

4.4.06

iSquint 1.3.2

Nuova versione per iSquint, poccolo software che serve a comprimere i filmati in modo da farli diventare riproducibili sull'iPod. La nuova versione sistema alcuni bug e migliora la velocità di compressione. Il programma è donationware e sicuramente consigliato.

11.3.06

Mac OSX e il problema di lookupd

Se non sapete neanche cosa sia lookupd, allora è perfettamente inutile che leggiate queste righe. Se invece, come me, avete avuto problemi con questo daemon di OSX, continuate pure a leggere e, forse, potrete risolverli.

DI COSA STIAMO PARLANDO

Non sono propriamente un tecnico per cui so solo che il daemon lookupd viene utilizzato da OSX per funzioni correlate alla Rete. In particolare, 'Si occupa di alcune informazioni inerenti i servizi network come Netinfo e DNS' (fonte: Tuttologia.com).

CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA

iMac Flat Panel 17" G4 @800MHz 512 MB RAM
OSX 10.3.9
Router D-Link DSL-G604T

COME SI MANIFESTA IL PROBLEMA

A quanto ho potuto capire, esistono 2 problemi che dipendono da lookupd, probabilmente ambedue imputabili ad un bug del daemon di OSX.

Il primo problema consiste nel blocco totale del sistema, e sembra che sia legato alla java machine (per informazioni più approfondite vedi MacFixIt - in inglese).

Il secondo problema (che è quello che ha interessato il mio iMac) vede lookupd occupare sempre più il processore e finendo per portare al 100% il tempo di attività della CPU, rallentando di fatto la macchina.

COME SI RISOLVE

La soluzione (assolutamente empirica e recuperata sempre da MacFixIt) consiste nel configurare il computer in questione, tramite la sezione Network delle Preferenze di sistema, in modo da avere un IP fisso (quindi evitare il DHCP). E' indispensabile inoltre specificare l'indirizzo del DNS server, per cui è opportuno recuperare tali indirizzi dal sito del vostro provider.
Nel mio caso, sono entrato in Preferenze di sistema, ho cliccato sull'icona Network e ho selezionato 'Manualmente' nella sezione 'Configura IPv4'. Ho poi inserito i valori dell'indirizzo IP, della maschera di sottorete, dell'indirizzo IP del Router e, infine, dei server DNS del mio provider. Il router è stato configurato di conseguenza, impostando l'IP del mio iMac come 'Statico'.

Il sistema risulta essere stabile e il problema non si più è verificato da un paio di settimane.

25.2.06

Sony PSP e Mac OSX

Chi ha la PSP sa che la Sony ha progettato la propria console tascabile all'insegna della multimedialità. Immagini, video, musica, giochi e molto altro possono essere gestiti da questo gioiellino dell'hi-tech. PSPWare è un software della Nullriver, appositamente studiato per venire incontro alle esigenze dei patiti del Mac. Il programma, oltre a permettere la sincronizzazione con gli album di iPhoto e le playlist di iTunes, permette anche la codifica dei file video in MPEG4, nelle impostazioni gestite dalla PSP. Il software permette inoltre di fare un backup dei salvataggi dei giochi e di trasferire i bookmark di safari. Il costo è molto contenuto: 15 dollari.

10.2.06

GraphicConverter 5.8

Lemke Software ha rilasciato una nuova versione di GraphicConverter.
La versione 5.8 del noto convertitore ed editor grafico contiene numerose novità, miglioramenti e bugfix, elencati in questa pagina. Il programma è shareware e costa sempre 30 dollari. La localizzazione italiana è a cura di Italiaware.